Microcredito d’Impresa: I Profumi del Bosco

Paola e Roberto sono i titolari dell’attività “I PROFUMI DEL BOSCO” che dal 2007 produce sapone artigianale partendo da prodotti naturali ed erbe del territorio. 

Nel 2019 si rivolgono a Fondazione Well Fare Pordenone per realizzare il loro progetto e rilanciare così l’attività imprenditoriale.

Inizialmente si trovavano a Clauzetto e vendevano tramite esposizioni in mercati e fiere. Seppur i prodotti erano molto apprezzati, la posizione del negozio e la poca clientela di passaggio non favorivano le vendite. 

Scelgono così di trasferirsi e di aprire una boutique a Venzone nella quale far apprezzare il loro sapone e il loro lavoro, in un primo momento spostando solo il punto vendita e continuando a produrre nel laboratorio a Clauzetto.

Tale soluzione però non risulta comoda, la distanza e la difficile logistica non permettono di rispondere all’aumento della domanda, i proprietari scelgono così di spostare tutta l’attività nel nuovo paese e sognano di avere un nuovo laboratorio a vista all’altezza dei loro progetti. 

 

 

Per realizzare la loro idea si rivolgono a Fondazione Well Fare Pordenone che li aiuta a definire un business plan, ovvero capire la sostenibilità della loro idea imprenditoriale e procedere attraverso una strategia che permetta loro di affrontare le nuove spese e gli investimenti con consapevolezza. 

Grazie alla rete di Fondazione Well Fare, si è venuti a conoscenza di contributi regionali dedicati alle imprese artigiane per far fronte alle spese e si è individuato un nuovo commercialista che potesse dar loro una maggiore consulenza e formazione riguardo agli aspetti economico-fiscali.

Durante il lockdown Roberto e Paola hanno subito, come tanti artigiani,  una piccola battuta d’arresto per la loro attività. Per fortuna, questo ostacolo non li ha demotivati né fermati ma è stata l’ennesima sfida da superare dimostrando la loro determinazione.

Il Microcredito all’Impresa concesso dalla banca convenzionata con la Fondazione è stato utilizzato per ristrutturare e adeguare il locale di Venzone, permettendo di creare il nuovo laboratorio di produzione a vista.

 

C’è un mondo dietro ad ogni saponetta

Questo e il trasferimento a Venzone sono state scelte vincenti che hanno permesso di valorizzare il lavoro di Paola e Roberto, mostrando i processi e le lavorazioni che portano alla realizzazione di ogni saponetta, come l’asciugatura e il taglio del sapone, andando così a conquistare una maggiore clientela grazie al turismo cittadino.  Il loro sapone viene riconosciuto come un prodotto locale e naturale. Inoltre i cittadini di Venzone hanno accolto la coppia con calore, riconoscendo passione, professionalità e la qualità del loro prodotto.

Infine, i proprietari hanno sfruttato le potenzialità dell’e-commerce e delle piattaforme social, permettendogli di conquistare una clientela più variegata e non soltanto locale.

“Del percorso vissuto fino ad ora non cambierei nulla. Le difficoltà incontrate ci hanno fatto crescere e permesso di maturare esperienza. Abbiamo ancora tanta voglia di lavorare al nostro sapone e tanti progetti ancora da realizzare.” ci racconta Roberto

Grazie alla nuova stabilità raggiunta, I Profumi del Bosco ha stretto nuove e importanti relazioni commerciali con altre attività aprendo una nuova linea di produzione in conto terzi, ampliando e diversificando così il proprio mercato di riferimento.

Fondazione Well Fare Pordenone è orgogliosa di aver dato fiducia a Paola e Roberto promuovendo la loro attività, credendo nelle buone idee ed entusiasmo che hanno dimostrato durante l’affiancamento con i nostri tutor, i quali hanno ricevuto piena fiducia da parte dei due proprietari.

Le idee da realizzare sono ancora tante, come le collaborazioni da stringere e gli obiettivi da raggiungere: facciamo i nostri migliori auguri a Paola e Roberta per il loro futuro.

Seguili sulle loro pagine Facebook ed Instagram per rimanere aggiornato sulla loro storia o dai un’occhiata al loro sito web!

Oppure passa a trovarli, li trovi in Via Mistruzzi, 6 a Venzone, Udine.