Nella giornata di 17 Giugno si è tenuta l’inaugurazione dell’appartamento situato in Via Piave a Pordenone, luogo di attuazione del progetto “Viapiave53 – sostenibilità ed inclusione”.

L’azienda sanitaria AsFO, in qualità di Membro della Fondazione, ci ha coinvolto per la ricerca di un immobile da destinare alla UET, Unità Educativa Territoriale, per soddisfare il Progetto di Comunità che si voleva attuare nel quartiere di Torre di Pordenone. In particolare la ricerca si è concentrata su un appartamento che potesse essere collocato in una posizione favorevole alla vita ed all’inclusione dei ragazzi con disabilità che ci sarebbero andati ad abitare. Fondazione Well Fare si è occupata della ricerca, ristrutturazione ed adeguamento del locale scelto.

Un luogo di inclusione

Nello stabile è stato individuato un altro spazio adatto alla realizzazione di un progetto futuro in cui si vogliono coinvolgere e far partecipare anche i ragazzi. Il progetto, a cui attualmente abbiamo assegnato il nome di Vetrina di Viapiave53, vedrà la promozione delle aziende agroalimentari del territorio che si saranno distinte per sostenibilità ed inclusione ed avranno aderito al marchio “Coltiviamo Inclusione” promosso dall’AsFO.

Siamo molto felici del lavoro fatto e cogliamo l’occasione per ringraziare l’AsFO, il quartiere e la Parrocchia di Torre per la presenza e collaborazione ed auguriamo una felice permanenza ai ragazzi che andranno ad abitare in Via Piave. Un ringraziamento speciale al Dott. Antonio Lattanzio per essersi dedicato ad immortalare l’evento con la sua macchina fotografica.

Categorie: ComunitàInclusione