Facciamo il punto

Si sta concludendo il primo trimestre di questo 2021 e Fondazione Well Fare tira le somme.  Cinque anni fa abbiamo intrapreso un percorso di sostegno alla vulnerabilità, dove siamo arrivati in questi primi mesi?

Inizio colloqui progetto Microplus

Il percorso di formazione e sostegno all’imprenditoria femminile iniziato ad ottobre dello scorso anno (maggiori informazioni qui) ha raggiunto la fase finale, in cui le partecipanti al corso stanno svolgendo colloqui personali con i nostri tutor di avvio d’impresa. Nel caso dei progetti più maturi e pronti a spiccare il volo, il percorso si concluderà con un microcredito all’attività.

Fondo di garanzia per Abitare sociale

In risposta all’emergenza abitativa ed a sostegno dei percorsi di inclusione e contrasto alla povertà promossi e voluti dagli Ambiti Sociali di Sacile e del Noncello, è stato istituito un patto di garanzia tra Cooperativa Nuovi Vicini e Fondazione Well Fare. Mentre Nuovi Vicini svolge l’incarico di gestire il servizio di intermediazione immobiliare per l’abitare sociale, affiancando proprietari di casa e affittuari nel loro percorso assieme, la Fondazione ha assunto il ruolo di garante attraverso un fondo, attivabile qualora fosse necessario, la cui finalità è incentivare la messa a disposizione degli immobili sfitti e sostenere il diritto all’abitazione per tutte le persone residenti.

Vita adulta ed Abitare sociale

Sono state presentate le prime adesioni: inizieremo il percorso assieme a La Luna Onlus, Fondazione Down e La Casa dell’Autismo come soci partecipanti al progetto Vita adulta ed Abitare sociale che si occupa di accompagnamento verso l’autonomia di soggetti con discapacità. A breve partiranno i gruppi di lavoro che si occupano di questa nuova area di attività della Fondazione.

Equipe di microcredito

L’attività rivolta ad accompagnamento di bilancio e finanza familiari sta riscontrando un notevole incremento di segnalazioni.  La Fondazione è alla ricerca di nuovi volontari che, secondo la propria disponibilità, vogliano entrare a far parte del nostro programma di affiancamento e sostegno alle categorie vulnerabili.
Aiutaci ad aiutare, contattaci per maggiori informazioni.

Scrivi a Elisabetta: segreteria@fondazionewf.pordenone.it

Osservatorio

È stato dato l’avvio all’Osservatorio ed individuato il primo gruppo di esperti locali che si occuperanno della sua attività: provengono da Ambiti, Cooperative sociali, Caritas ed AsFo. Ad aprile inizierà un corso laboratorio per delineare insieme lo sviluppo dell’Osservatorio stesso, i tre responsabili Mario Marcolin, Andrea Barachino e Stefano Franzin si sono riuniti per concordare tempi e modalità di costituzione del board dell’Osservatorio.

Prime operatività del progetto di regionalizzazione

La Regione Autonoma Friuli Venezia-Giulia ha osservato a lungo le attività portate avanti dalla Fondazione Well Fare in merito al microcredito e all’accompagnamento di persone in situazioni di fragilità economica. Avendole valutate una “buona prassi”, ha chiesto alla Fondazione di estendere questo servizio anche agli altri territori della regione.

Il progetto, che si avvia con la collaborazione ed il sostegno economico della Direzione regionale Salute della RAFVG e vede coinvolti al momento tutti gli Ambiti dei Servizi Sociali dei Comuni, le Caritas, Melius impresa sociale ed Unione Artigiani di Udine, ha raggiunto la fase operativa venerdì 12 marzo quando, in mattinata, è stato realizzato il primo microcredito nei confronti di un beneficiario residente nella provincia di Udine.

Fondazione anti-usura

L’Amministrazione regionale, al fine di potenziare le azioni di prevenzione delle situazioni di disagio sociale ed economico e di dipendenze connesse al fenomeno dell’usura potenzialmente derivanti da attività criminose di tipo organizzativo o mafioso, ha identificato nella Fondazione “WELL FARE PORDENONE – Fondazione per il Microcredito e l’Innovazione Sociale” di Pordenone, l’ente ideale per la realizzazione di iniziative e progetti di informazione,  assistenza  e sostegno per il sostegno di persone e famiglie residenti in Friuli Venezia-Giulia. La Fondazione si sta adoperando per assumere tale incarico nei prossimi mesi.

Primi cinque anni della Fondazione

Inoltre si sta per concludere il primo mandato, ovvero i primi cinque anni di attività della Fondazione. Certamente si valuta quanto fatto finora, ma è altrettanto vero che si guarda con entusiasmo e grandi aspettative al futuro.

Si è da poco svolto l’ultimo Consiglio di Gestione prima che vengano determinate le nuove cariche portando il numero dei partecipanti da cinque a sette, un’azione indispensabile per affrontare il crescente numero di progettualità a cui la Fondazione sta facendo fronte. Presto si riunirà anche il Comitato dei Garanti, previsto per fine aprile, ove si porranno le basi per ulteriori cinque anni di operato sul territorio.

Categorie: NEWS

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *